Informazioni personali

La mia foto
Roma, Roma, Italy
Nato a Roma 23 settembre del 1960, laurea in scienze motorie. Dal 1993 mi interesso alla tv satellitare come strumento di crescita culturale. Fondo il gruppo Club Amatori Sat poi detto MOVIMENTO ITALIANO TELEUTENTI SAT riconosciuto da EUTELSAT. 13 gennaio 1998 aderisco ad ADICONSUM come resp. del settore NUOVE TECNOLOGIE. Dal 2008 anche del settore telecomunicazioni. Scrivo numerosi articoli, due guide del consumatore dedicate alla tv satellitare e alla banda larga. Ottobre 2008 rappresento il CNCU nel "Panel sulla tv digitale" di confindustria e nel CNID coordino il gruppo "comunicazione e assistenza utenti"; Ideatore del progetto itinerante DIGITALE CHIARO, per 3 anni in giro per l'Italia spiegando il passaggio alla tv digitale. Sono conciliatore Telecom, Wind,Fastweb, Vodafone, Teletu, Alitalia. Nel 2012 Realizzo il progetto DIFENDI IL TUO AVATAR per sensibilizzare gli utenti su come proteggere la propria identità in rete. Dal 2013 rappresento il CNCU "nel tavolo dedicato alle interferenze LTE".Da 17/5/13 al4/12/14 sono segretario dell' Adiconsum Roma Capitale - Rieti e Lazio.

sabato 8 dicembre 2007

E l'Italia mica è l'Africa???



Il digitale terrestre arriva nel 2009
Il passaggio al digitale terrestre nel 2009 è ormai inevitabile per il ministro algerino delle comunicazioni Boudjema Haichour. In occasione di un seminario sul digitale terrestre organizzato ad Algeri dall'Authority per le telecomunicazioni, è stato pubblicato uno studio secondo il quale "l'Algeria è pronta a passare dalla teoria alla pratica", prova ne sia l'installazione di due stazioni per la trasmissione in digitale. "L'introduzione della tecnologia digitale - dice Mohamed Belfodil, presidente dell'Authority - permetterà all'Algeria di entrare nel mercato dell'assegnazione delle frequenze, un business produttivo, un servizio richiesto da tutti gli operatori e da tutte le aziende". Il digitale terrestre è stato già introdotto in 12 paesi arabi, anche se é ancora troppo presto per fare una valutazione.

7-12-2007 www.denaro.it